Potenzialità e virtù: cosa sono, quali sono e come svilupparle

Provate ad esaminarvi con attenzione e scoprirete alcune caratteristiche innate che vi accompagnano fin dalla nascita. Possiamo definire con il termine potenzialità quei modi di essere e di fare che abitano dentro di noi, forgiano il nostro carattere.

Le potenzialità di ogni persona, pur essendo innate, non sono ereditarie:

  • Non sono cioè caratteristiche o tratti caratteriali che prendiamo in prestito dai nostri genitori.

Si tratta di comportamenti che, una volta riconosciuti come nostri, possiamo decidere di utilizzare come e quando riteniamo opportuno.

Ogni potenzialità è strettamente connessa ad un’emozione positiva. Sono le emozioni, infatti, che ci spingono ad agire, nel bene e nel male. Quando vengono utilizzate, solitamente ne consegue un’emozione piacevole, identificabile nella gratificazione o soddisfazione.

Potenzialità e virtù

Virtù e Potenzialità: le differenze e il legame tra di esse

Proprio per questo chi desidera migliorarsi dal punto di vista personale e professionale deve:

  1. Sapere che cosa sono le potenzialità.
  2. Impegnarsi a riconoscerle e svilupparle per sfruttarle al massimo.

Martin Seligman, padre della Psicologia Positiva, e al suo team di ricercatori, si deve una lunga e approfondita indagine sul ruolo delle potenzialità nella nostra vita.

Il risultato più importante di tale studio consiste nella codificazione di ben 24 potenzialità, che sono state inserite all’interno della categoria delle 6 virtù universali.

Le potenzialità di una persona sono concrete, sono visibili nella vita di tutti i giorni. In quanto tali possono essere allenate da chiunque desideri migliorare le proprie performance.

Quali sono le virtù

Se vogliamo provare a definire le virtù per distinguerle dalle potenzialità in modo da non creare confusione, dobbiamo partire da un presupposto.

  • Le virtù sono valori che permettono di vivere un’esistenza significativa, positiva e costruttiva per se stessi e per gli altri.

Si tratta di concetti astratti, e come tali non misurabili e non modificabili a proprio piacimento:

  1. Saggezza e Conoscenza.
  2. Coraggio.
  3. Amore e Umanità.
  4. Giustizia.
  5. Temperanza.
  6. Trascendenza.

Ciascuna virtù può essere acquisita in diversi modi, tra cui appunto lo sviluppo delle potenzialità.

Per riconoscerle dobbiamo individuare alcune caratteristiche che le rendono particolarmente utili soprattutto nella vita di relazione. Tra queste vi è la capacità di creare coinvolgimento ed emozioni positive e l’apprezzamento aldilà dei benefici prodotti.

Per intenderci: se vogliamo realizzare la virtù della Sapienza nella nostra vita dovremmo impegnarci a sviluppare queste potenzialità:

  1. Creatività.
  2. Amore per la conoscenza.
  3. Curiosità.
  4. Apertura mentale.
  5. Lungimiranza.

Elenco delle 24 potenzialità secondo Seligman

  1. Amore per il sapere
  2. Capacità critiche
  3. Curiosità
  4. Intelligenza emotiva
  5. Ingegnosità
  6. Audacia
  7. Lungimiranza
  8. Perseveranza
  9. Cordialità
  10. Onestà
  11. Senso Civico e del Dovere
  12. Capacità di amare e di lasciarsi amare
  13. Leadership
  14. Imparzialità
  15. Prudenza e Cautela
  16. Umiltà e Modestia
  17. Autocontrollo
  18. Gratitudine
  19. Capacità di apprezzare la Bellezza e l’Eccellenza
  20. Spiritualità e Religiosità
  21. Speranza e Ottimismo
  22. Allegria e Humor
  23. Vitalità ed Entusiasmo
  24. Capacità di perdonare

Come molti studiosi hanno messo in evidenza, individuare e sviluppare le potenzialità insite in noi è il primo passo per raggiungere la felicità.

D’altronde già in passato alcuni filosofi avevano sviluppato il medesimo argomento, Aristotele parlava di Eudamonia:

  • Necessità di vivere un’esistenza in cui riusciamo a sviluppare eccellenza e virtù.

Perchè sono importanti le potenzialità

Da non confondere con i talenti o le capacità personali, le potenzialità sono tratti del carattere che si esprimono in ciascuno di noi nelle diverse situazioni della vita:

  • Sul posto di lavoro.
  • Nelle relazioni personali.
  • Nel tempo libero.
  • Ecc…

Tuttavia succede spesso di non riuscire ad esternarle come vorremmo. Ciò è causa di frustrazione e di insoddisfazione che, se perpetrate nel tempo, potrebbero condurre verso performance scadenti. L’autostima e la scarsa autoefficacia sono infatti tra le prime cause di blocchi per raggiungere i propri obiettivi.

Quando invece le potenzialità vengono utilizzate nel modo migliore e più consono alla propria natura, ne conseguono sensazioni positive ed uno stato emozionale sereno.

Come Martin Seligman, numerosi studiosi e ricercatori si sono dedicati allo studio delle potenzialità e del ruolo di esse nella vita di ciascuno di noi.

Lo studioso della psicologia positiva è giunto all’individuazione delle singole potenzialità partendo da uno studio approfondito di alcuni testi antichi e scritti come:

  • Bibbia.
  • Corano.
  • San Tommaso.
  • Aristotele.
  • Platone.
  • Sant’Agostino.

Non tutti riescono a far emergere le potenzialità come vorrebbero, per questo è importante il supporto di un coach esperto per l’individuazione e l’uso ottimale di ciascuna di esse.

Come scoprire e sviluppare le potenzialità

Un percorso di coaching è determinate per riconoscere e sviluppare le potenzialità umane. Abraham Maslow, psicologa umanistica, ha così definito le potenzialità:

  • Sono anche bisogni e chiedono di essere usate.

Ciò significa, nello specifico, che se sfruttiamo le potenzialità al meglio orientandole verso la positività ed il benessere potremo ambire alla felicità.

Una volta individuate le potenzialità congenite che solitamente sono più evidenti e sviluppate rispetto alle altre, bisogna fare il passo successivo:

  • Allenarle per poter raggiungere obiettivi concreti nel medio lungo termine.

Le persone più fortunate e felici sono quelle che hanno consapevolezza delle proprie potenzialità e fanno di tutto per esprimerle al meglio per la propria crescita personale. Per alcuni il procedimento può rivelarsi più complicato e tortuoso, ma alla fine il risultato potrà cambiare la vita.

Individuare le potenzialità aiuta conoscere se stessi

Attraverso l’individuazione delle potenzialità è possibile conoscere meglio se stessi. In tal modo, attraverso un test dedicato, riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi provando nel contempo un senso di gratificazione a appagamento.

Da queste considerazioni si può ricavare un consiglio utile per tutti:

  • Non è necessario sprecare tempo ed energie per migliorare i propri punti deboli.
  • Piuttosto, è utile cercare i punti di forza da mettere a frutto per un miglioramento personale e professionale.
  • Seguire le proprie attitudini assicura un miglior rendimento nella vita in generale.

Ognuno di noi ne possiede almeno 2 o 3 potenzialità più spiccate di altre che possono diventare punti di forza in grado di procurarci gratificazione e appagamento.

  • Spesso il malessere e la sofferenza possono essere le dirette conseguenze di una repressione delle potenzialità.

La guida di un Coach potrà aiutarvi ad individuarle e metterle in pratica dal momento che ognuno di noi le ha dentro di sé. Si tratta di un percorso molto interessante che vi porterà a scoprire aspetti inediti di voi stessi e sicuramente ad amarvi di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *