Cosmetica, crescono le vendite online

Settore della cosmetica in difficoltà nel 2020: cali delle vendite in tutti i canali. Tranne l’e-commerce che invece fa registrare una notevole crescita. È l’effetto della pandemia, che ha avuto pesanti ripercussioni sui mercati globali.

Cosmetica, crescono le vendite online

Secondo le stime del Centro studi di Cosmetica Italia, il fatturo complessivo dell’interno comparto della cosmesi chiuderà l’anno con un pesante -11,6%, per un valore di 10,5 miliardi di euro. A condizionare questo risultato è soprattutto l’export, con un calo previsto del -15%, a fronte del -9,3% del mercato interno.

Il coronavirus non ha impattato solo sul fatturato delle aziende del settore ma anche sulle abitudini di consumo degli italiani. Comportamenti che sono cambiati a causa del lockdown, come mostrano i dati riguardanti i vari canali di vendita. Tutti in calo, alcuni in modo significativo. Mentre l’e-commerce, come Ebrand Italia, è l’unico con il segno positivo, con una crescita stimata del +35% a fine 2020.

Secondo le stime, il mass market, che copre oltre il 40% del mercato, dovrebbe chiudere l’anno con un calo dell’1,7%, le farmacie a -2%. Le contrazioni maggiori riguardano profumerie (-24%) ed erboristerie (-25%), costrette alle serrande abbassate per quasi tre mesi.

Fortemente penalizzati dal lockdown anche i canali professionali: -29% per l’acconciatura professionale, -28,3% per l’estetica. In forte calo anche le vendite dirette porta a porta e per corrispondenza (-30%).

“Queste stime, più contenute di quanto ci saremmo aspettati solo pochi mesi fa, testimoniano la capacità di reazione del settore che, in un contesto di crisi, dà prova di solidità, capacità imprenditoriale e resilienza”, ha commentato Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica Italia.

“Un atteggiamento – ha aggiunto – dimostrato anche dagli investimenti in ricerca e innovazione che continuano a rappresentare il 6% del fatturato, il doppio della media nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *