Duelle Sport Promotions: il visual marketing nel segno della sostenibilità

A prescindere dal settore in cui operano ed alla clientela alla quale si rivolgono, le aziende hanno bisogno di promuovere costantemente il proprio brand; per perseguire questo obiettivo, vengono messe in atto strategie sempre più complesse ed articolate che si sviluppano non solo attraverso i più moderni canali di comunicazione (come, ad esempio, i social media) ma anche tramite strumenti più ‘tradizionali’. Tra questi, figura certamente l’oggettistica personalizzata, una risorsa che rientra nelle più moderne strategie di visual marketing per la promozione del marchio. Poiché non si tratta più della semplice applicazione del logo aziendale su una linea di prodotti, la realizzazione di gadget personalizzati viene sempre più spesso affidata ad aziende specializzate in questo particolare settore, in quanto le competenze necessarie sono sempre più ampie.

Duelle Sport Promotions, il visual marketing nel segno della sostenibilità

Una delle principali aziende specializzate in oggettistica personalizzata è la Duelle Sport Promotions s.r.l., attiva nel settore dal 2014 e presente anche online con un ampio catalogo digitale. Ne abbiamo parlato con Luca Carrer, tra i fondatori della azienda, in questa intervista:

Come, quando e perché nasce Duelle-Promotions?

“La nostra azienda comincia ad operare nel 2014, anno in cui i soci che la compongono decidono di unire le loro competenze al fine di soddisfare una sempre più elevata richiesta del mercato di poter contare su partner affidabili e prodotti di qualità. Il mercato del promozionale fino ad all’ora contava su prodotti di scarsa fattura, per la maggior parte di provenienza cinese che rispondevano solamente ad un’esigenza legata al prezzo. Duelle ha intravisto così la possibilità di rivoluzionare il mercato selezionando attentamente produzioni e prodotti che rispettassero per prima cosa l’esigenza di qualità. Di fatto vediamo nell’articolo promozionale non un oggetto per fare pubblicità ma uno strumento funzionale a veicolare valori e spirito aziendali”.

Quanto un gadget personalizzato può fare la differenza secondo voi per rafforzare il brand di un’azienda?

“In Duelle concepiamo il gadget come un mezzo che consente di far parlare di sé costantemente. Da un gadget puoi subito percepire ad esempio la cura nei dettagli di un’azienda o quanto per un’impresa sia importante il cliente, qualità delle finiture, pregio dei materiali scelti sono sinonimo di attenzioni verso i propri clienti. Da un gadget possiamo capire anche i valori fondamentali di un’azienda, come ad esempio può essere la scelta di materiali sostenibili che denotano una forte sensibilità alle tematiche più che mai attuali”.

Nell’ultimo anno avete spinto molto sul sostenibile e sull’ecologico, con una linea di gadget sempre più particolari e ricercati. L’attenzione da parte delle aziende verso questi temi ha subìto un’impennata secondo i vostri dati? C’è maggior sensibilità da parte dei clienti?

“Non solo nell’ultimo anno ma da sempre la nostra azienda ha ritenuto indispensabile poter offrire prodotti ad impatto zero ai propri clienti. Ovviamente è un processo che si è sviluppato in maniera progressiva ma che ha via via visto una diffusione sempre maggiore grazie ad una presa di coscienza più responsabile da parte delle aziende sui temi etici. Fino a pochi anni fa parlare di economia circolare, riutilizzo e recupero mentre proponevamo i nostri articoli faceva sgranare gli occhi ai più. Ma d’altronde chi avrebbe mai ipotizzato che ad esempio i motori diesel sarebbero stati sorpassasti o che cosa più semplice i sacchettini di plastica banditi dai supermercati. Eppure oggi siamo arrivati a percepire come necessarie tutte le azioni che possono portare giovamento al nostro pianeta. Ecco perché riteniamo che oggi i clienti siano molto più sensibili a questo tema e quegli occhi sgranati col tempo si sono trasformati in sguardi curiosi ed entusiasti verso i nostri prodotti”.

Sfogliando il vostro catalogo notiamo che realizzate prodotti personalizzati griffati da grandi brand, come ad esempio le Penne Parker. L’idea di associare un grande brand al logo di un cliente al fine di ottenere un prodotto più unico che personalizzato ha rappresentato per voi una scelta vincente?

“L’etichetta ha sempre il suo fascino. È esclusiva, unica e fa percepire in maniera immediata il valore di un prodotto. La scelta di abbinare la propria azienda ad un brand noto è utile nella misura in cui questo non vada a togliere importanza al messaggio che il cliente vuole condividere. Ai nostri clienti, ad esempio, consigliamo articoli nobrand durante il lancio di un nuovo loro prodotto o una nuova iniziativa commerciale, questo permetterà di concentrare l’attenzione solo ed esclusivamente sull’azienda. Diverso è il caso in cui i nostri clienti abbiano l’esigenza di realizzare dei kit di benvenuto, degli incentive aziendali o dei regali di rappresentanza. In questo caso abbinare il proprio logo a quello di un brand noto e conosciuto rafforzerà non solo il valore della propria azienda ma anche il significato che si vuol far assumere a quel regalo e l’importanza che la persona che lo riceve riveste”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *