Crescono gli italiani pronti a comprare l’auto online

Quando si pensa ad un prodotto da comprare online, l’automobile non è certo tra i primi che vengono in mente. Prodotti hi-tech e scarpe sì. Uno scenario però che sembra destinato a cambiare. Sono infatti cresciuti gli italiani che si dicono pronti ad acquistare l’auto online, dal divano di casa.

Crescono gli italiani pronti a comprare l'auto online

Nel 2020 sono quattro su dieci, il 38% in più rispetto all’anno precedente. È quanto afferma uno studio di Quintegia, anticipato da Quattroruote, che verrà presentato nel corso del prossimo Automotive Dealer Day, consueto meeting tra case automobilistiche, concessionari e aziende della filiera.

Effetto della pandemia forse, o più semplicemente una naturale evoluzione dei comportamenti dei consumatori. Fatto sta che il mondo dei consumi sta cambiando, con l’e-commerce in forte crescita. Anche in settori finora fortemente legati ai canali di vendita tradizionali.

Crescono gli italiani pronti a comprare un’auto online, ma tra questi in pochi (il 15%) si affiderebbero per l’acquisto ad intermediari, alle piattaforme di e-commerce come Amazon. Nell’eventualità di un acquisto online, la stragrande maggioranza si rivolgerebbe al sito di una concessionaria o di una casa automobilistica.

Tra i favorevoli all’acquisto di un’auto online, la metà (51%) lo sceglierebbe per la comodità. Ma tra i motivi della scelta si segnalano anche la trasparenza dell’offerta (29%) e la convenienza economica (28%).

Tra chi invece non comprerebbe un’auto online, molti (il 53%) motivano la scelta con la mancanza del supporto di una persona esterna. Ma anche con la necessita di vedere l’auto dal vivo prima dell’acquisto (29%) e con la paura di intoppi ed errori amministrativi nella gestione della compravendita (19%), decisamente più delicata rispetto all’acquisto di uno smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *