Farmaci, boom di vendite online

La vendita di farmaci online ha avuto un vero e proprio boom nel 2020. Come in molti altri settori, la pandemia ha spinto sempre più persone a ricorrere agli e-commerce per fare acquisti.

Oltre agli acquisti online è aumentata anche la presenza delle farmacie online nei canali digitali di vendita. Spinti dal lockdown, molte farmacie e parafarmacie hanno deciso di sbarcare sul web per vendere prodotti e allargare i propri bacini di utenza.

Lo conferma l’analisi dei dati sull’e-commerce realizzato da Farmakom, azienda che realizza software di e-commerce per farmacie. Dall’inizio dell’anno sono stati registrati circa due milioni di nuovi consumatori online. In crescita anche il numero di nuovi punti vendita online e il fatturato complessivo del settore.

Stando ai dati relativi ai primi nove mesi, il 2020 si appresta a diventare l’anno con la maggior crescita di sempre dal 2016, quando è stata liberalizzata la vendita dei farmaci da banco e senza prescrizione.

A partire dal 2016 le vendite online di farmaci sono cresciute costantemente. Se nel 2017 il fatturato aveva raggiunto i 96 milioni di euro, per il 2020 la stima è di un giro d’affari da 315 milioni di euro.

Il lockdown ha certamente inciso ma non c’è stata una accelerazione vista in altri comparti. Bensì una crescita costante. Tanto che il picco di acquisti è stato registrato nelle prime settimane dell’anno, forse da ricondurre alle prime notizie sull’epidemia in arrivo dalla Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *