Fusione Nexi-Sia: nasce il colosso italiano dei pagamenti digitali

Nasce il colosso italiano dei pagamenti digitali, il più grande in Europa, con una capitalizzazione stimata superiore ai 15 miliardi di euro. Il nuovo operatore nascerà dalla fusione tra Nexi e Sia, due grandi società italiane attive nel settore dei pagamenti.

Fusione Nexi-Sia: nasce il colosso italiano dei pagamenti digitali

I consigli di amministrazione delle due società hanno annunciato di aver sottoscritto un memorandum of understanding per l’integrazione dei due gruppi, che porterà la più grande, Nexi, ad incorporare Sia.

La nuova società avrà Cassa Depositi e Prestiti, la società di investimenti dello Stato italiano, come principale azionista, con il 25% delle quote. Il gruppo Mercury, che aveva il controllo di Nexi, avrà il 23%, Intesa Sanpaolo il 7%. Oltre il 40% delle azioni rimarrà disponibile sul mercato.

La nuova società sarà guidata dall’attuale amministratore delegato di Nexi, Paolo Bertoluzzo, in qualità di ad e direttore generale.

La nuova compagnia, si legge in una nota congiunta delle due società, “sarà una nuova PayTech italiana leader in Europa, in grado di coprire l’intera catena del valore dei pagamenti digitali e di servire tutti i segmenti di mercato con la più completa ed innovativa gamma di soluzioni: dai servizi di accettazione dei pagamenti digitali per i grandi e i piccoli merchants, alle più sofisticate soluzioni per l’omnicanalità e l’e-commerce, dall’emissione e gestione delle carte di ogni tipologia alle app di pagamento mobile, dalle soluzioni per i pagamenti digitali B2B all’open banking, dalle soluzioni per il trasporto pubblico locale alle reti interbancarie ed ai servizi di clearing e trading per le principali istituzioni italiane e internazionali”.

Cos’è Sia

La Società Interbancaria per l’Automazione (SIA) è stata fondata nel 1977 dalla Banca d’Italia, l’Associazione bancaria italiana (ABI) e alcune banche italiane. Oltre a fornire una varietà di servizi alle banche, ha creato e gestisce l’infrastruttura interbancaria che connette digitalmente tutte le istituzioni finanziarie. È attualmente controllata da Cassa Depositi e Prestiti.

Cos’è Nexi

Nexi è nata nel novembre del 2017 dall’unione di due storiche società italiane: CartaSì e l’Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane. Si occupa di fornire servizi di pagamenti digitali alle banche e alla pubblica amministrazione. È controllata da da Mercury UK Holdco Limited, una società che raggruppa i fondi di investimento Advent, Bain Capital e Clessidra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *