Home / Digital Marketing / Google Ads (Adwords) per e-commerce, guida e strategie per creare una campagna efficace

Google Ads (Adwords) per e-commerce, guida e strategie per creare una campagna efficace

Google Ads è uno strumento grazie al quale puoi sviluppare una lunga serie di campagne pubblicitarie con elevate probabilità di successo finale.

Se sei alla guida di un’azienda di qualsiasi entità e dimensione, dovresti mettere in pratica ogni tecnica possibile per incrementare la visibilità sui motori di ricerca e, di conseguenza, avere maggiori contatti con i tuoi clienti.

Che cos’è Google Ads

Prima di iniziare ad utilizzare Google Ads, devi ovviamente sapere di cosa si tratti. Stiamo parlando di una sorta di evoluzione naturale del precedente Google Adwords, una piattaforma che ti consente di pubblicare ogni tipo di annuncio all’interno della ricerca di Google.

Con questo sistema, un consulente seo oltre a fare seo per e-commerce per scalare le serp può utilizzare Google Ads e posizionare parole chiave per competere con i concorrenti.

In poche parole, i messaggi pubblicitari inseriti dagli inserzionisti si mescolano con i risultati organici, quasi come se si mimetizzassero. Si possono misurare i risultati utilizzando google analytics in modo da capire per esempio le frasi di ricerca e ottimizzare l’annuncio per:

  • Ricerca desktop e dispositivo mobile.

Puoi così fare in modo che i tuoi annunci possano assumere una cassa di risonanza davvero sorprendente, diventando visibili per una vasta cerchia di utenti selezionati.

Certo, non ti basta pagare Google per raggiungere la prima posizione della prima pagina dei motori di ricerca, ma con una tecnica del genere puoi avere maggiori probabilità di successo complessivo.

Quali sono le tre funzionalità di una campagna Google Ads

Quando scegli di utilizzare Google Ads, sappi che puoi usufruire di tre servizi pubblicitari, tutti in grado di incrementare il tuo volume di traffico nel giro di poco tempo. Scopri insieme a noi quali siano.

Google Search

Il primo strumento corrisponde a Google Search, che ti serve per pubblicare gli annunci nella relativa pagina dei risultati di ricerca subito dopo che l’utente abbia inserito i termini inerenti. Se hai intenzione di fare in modo che il tuo annuncio compaia al momento dell’inserimento di una query ben precisa, questo servizio ti offre tale funzionalità a pagamento.

Devi inserire alcune parole chiave per assicurarti le prime posizioni di Google, in una sorta di autentica asta online basata sul valore della tua offerta. Se utilizzi bene questo servizio, puoi ricevere in cambio un ottimo ritorno economico e migliorare le campagne pubblicitarie in maniera costante.

Google Shopping

Il secondo servizio che può fare al caso tuo è Google Shopping, perfetto se vuoi vendere ogni tuo prodotto o servizio sul web in maniera diretta.

Si tratta di un’alternativa ad Amazon, in grado di dare una grossa mano sia a te stesso, sia a chi inserisce una query conforme alle tue parole chiave.

Ti basta caricare un file con i punti salienti dei tuoi prodotti e il pagamento per ciascun clic e attendere che Google faccia il suo corso, con un confronto rapido e preciso. Se possiedi una piattaforma di e-commerce, può essere uno strumento decisivo.

Google Display

La terza e ultima chance che ti descriviamo è rappresentata da Google Display. In questo caso, gli annunci si notano all’interno dei portali Web aderenti ai servizi pubblicitari di Google.

Tale motore di ricerca ti consente di scegliere l’annuncio ideale a seconda del target selezionato. Non ti serve per incrementare il tuo volume di traffico, ma può far crescere la visibilità in misura notevole tramite un insieme di campagne curate nei minimi dettagli.

Perché dovresti fare pubblicità con Google Ads

Hai davvero tante ragioni da tenere in considerazione quando stai vagliando l’ipotesi di fare pubblicità con Google Ads.

Tale servizio misura i risultati e ti offre la chance imperdibile di ottenere una serie di benefici tangibili nel giro di poco tempo. Basta impostare una campagna nella maniera migliore possibile per dare tutto ciò che serve al tuo sito, dalla visibilità alla quantità necessaria di clic, dai guadagni economici ad un incremento del tasso di conversione.

Puoi usufruire di simili vantaggi con l’ausilio di due accorgimenti aggiuntivi di ottimo livello.

  • Il primo accorgimento riguarda l’utilizzo si Google Trends. Quest’ultimo ti aiuta a selezionare le migliori parole chiave in circolazione, a seconda del volume di ricerca, della concorrenza, del costo per ciascun clic e del periodo storico. Con un sistema del genere, puoi rendere il tuo annuncio completo ed efficace.
  • La seconda idea coincide con il web copywriting, grazie al quale puoi compilare post pubblicitari e apparire sempre più in alto nella SERP. Presta attenzione al titolo del tuo contenuto, punta sul meglio del tuo prodotto o servizio, inserisci dati verificati e semplici da decifrare. In tal caso, la chiarezza espositiva assume un ruolo fondamentale.

Cristian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *