Prepararsi al Black Friday: da Buzzoole la guida all’influencer marketing per affrontare al meglio la giornata regina dello shopping

Cinque le raccomandazioni per realizzare una campagna di IM e ottenere il massimo dal tanto atteso venerdì dei super saldi

Il Black Friday è un appuntamento sempre più amato e atteso anche dai consumatori italiani. In realtà non si tratta di una sola giornata di sconti e occasioni commerciali, ma di una settimana intera di offerte che coinvolge tutti i settori, dall’elettronica all’abbigliamento, fino al food.

Nel 2019 la spesa degli italiani durante il Black Friday e il Cyber Monday ha superato i 3 miliardi di euro[1], mentre quest’anno la ricorrenza potrebbe raggiungere numeri ben più alti, anche a seguito della crescita dell’ecommerce a cui si ha assistito dall’inizio della pandemia. L’emergenza coronavirus ha infatti condizionato fortemente i consumi nella prima parte del 2020, portando i consumatori a un approccio sempre più omnicanale. Secondo una recente ricerca Gfk, infatti, 1 italiano su 2 ha in programma di approfittare delle occasioni proposte durante il Black Friday 2020, e la data è considerata da 1 utente su 3 il momento migliore dell’anno per fare acquisti.

L’influencer marketing costituisce, infatti, una strategia su cui i marchi dovrebbero far leva. A confermarlo un’analisi effettuata da Nielsen Global Media che ha mostrato come il 77% di chi usa la rete afferma di avere fiducia e di ritenere credibili (molto o abbastanza) queste personalità quando parlano di prodotti e servizi; mentre, la loro credibilità sale all’83% quando lanciano messaggi di carattere sociale[2].

In questo scenario, Buzzoole, influencer marketing solution provider leader in Europa in grado di connettere i brand ai content marketing creator attraverso l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, ha redatto una guida all’influencer marketing dedicata al Black Friday, per aiutare i brand a inserire quest’attività nelle proprie strategie di comunicazione e ottenere il meglio per il business.

Lo scorso anno, l’Osservatorio sul tracciamento delle campagne di Influencer Marketing di Buzzoole ha rilevato la realizzazione di circa 11.000 post sul Black Friday, di cui solo il 4% sponsorizzati in maniera trasparente, con un picco di attività nei giorni della ricorrenza. Da qui si evince la grande opportunità per le aziende nella veicolazione dei propri messaggi. Il settore Fashion & Luxury ha presentato il numero maggiore di post (63%), con un netto distacco rispetto alle altre industry. A seguire, il Beauty (16%), e Entertainment, Food e Travel a pari merito con il 7% dei contenuti.

Cinque le raccomandazioni secondo Buzzoole per approcciare nel migliore dei modi il Black Friday e consentire ai brand di essere preparati, tra cui: impostare una pianificazione stratificata; coinvolgere diverse tipologie di influencer; analizzare i canali social e scegliere il più adatto al proprio target; individuare i messaggi più adatti al periodo; e dare sfogo alla creatività e alla co-creation.

La guida completa è disponibile per il download sul sito di Buzzoole.

“Quest’anno più che mai ci troviamo a un punto di svolta per il mondo dell’ecommerce, la pandemia ha infatti permesso agli utenti non ancora esperti di scoprire i benefici dello shopping online”, dichiara Vincenzo Cosenza, Chief Marketing Officer di Buzzoole. “In questo contesto è stato rivalutato anche il ruolo degli influencer. Per i brand di qualsiasi industry diventa dunque fondamentale prepararsi al periodo del Black Friday prevedendo anche il coinvolgimento dei Creator più adatti al raggiungimento dei propri obiettivi di business”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *