I 100 PRODOTTI DA NON PERDERE su AMAZON

Saldi online: decollano gli acquisti nel Fashion e nel Food

  • In Italia, le vendite online sono cresciute del 26,57% nei mesi di giugno e luglio del 2021 rispetto allo scorso anno
  • Moda e accessori, informatica ed elettronica, cosmesi e food: le categorie con maggior peso nel carrello online degli italiani
  • Milano in cima alla classifica per le vendite online in Italia, seguita da Torino e Bologna.

Milano, 8 settembre 2021 – Il numero di spedizioni movimentate dall’ eCommerce nel periodo dei saldi estivi continua a crescere, con un incremento pari al +26,57% rispetto allo stesso periodo del 2020. Questo è quanto emerge dai dati analizzati da Packlink, piattaforma di soluzioni logistiche che supporta più di 36.000 PMI in tutta Europa.

I settori più richiesti

Durante i saldi estivi, i settori maggiormente oggetto di acquisti online risultano: fashion (23,84%), elettronica (17,88%), cura del corpo e della persona (10,43%) e food (8,08%). Tali settori sono complessivamente in aumento del 26,57% rispetto all’estate 2020. Il segmento dell’abbigliamento si conferma come il più attrattivo per lo shopping online: oltre un quarto delle vendite totali nell’e-commerce B2C proviene, infatti, da capi d’abbigliamento e scarpe. Tra i comparti emergenti, il Food è quello con le migliori prestazioni, registrando una crescita di due punti percentuali.

La tendenza al rialzo dell’eCommerce nel settore fashion e del food continuerà nei prossimi anni. Come conferma il report The shape of Retail sono proprio gli italiani i primi in Europa a non cercare il ritorno ad modello di acquisto pre-pandemia. Questo però non sarà a scapito dei negozi fisici, ma piuttosto un complemento affinché le eccellenze della tessili e dell’enogastronomia, settori trainanti dell’economia italiana, possano continuare a crescere ed espandersi internazionalmente”, afferma Noelia Lázaro, Direttrice Marketing di Packlink.

Le performance peggiori

Un nuovo lockdown sembra lontano e questo si accompagna a un crollo delle vendite online di prodotti fruibili per di più tra le mura domestiche.
Durante i saldi estivi, infatti, si è registrato un calo delle spedizioni derivanti dai comparti Libri, Mobile, prodotti Sportivi e, soprattutto, prodotti per la Casa che perdono circa 2 punti percentuali rispetto alla scorsa estate.

A Milano e Torino i consumatori più connessi

Osservando le città italiane, sono le grandi metropoli del Nord a registrare il maggiore numero di spedizioni, in particolare le aree di Milano, Torino e Bologna, che nel complesso hanno movimentato più del 15% di tutte le spedizioni nazionali. In particolare, le province di Milano e Torino sono quelle con una maggiore crescita rispetto al 2020, rispettivamente con l’8,17% ed il 4,50%. A chiudere la classifica le province di Foggia, L’Aquila e Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Awin