Ecommerce, i progetti per sostenere le pmi italiane

I modelli e le abitudini di consumo degli italiani sono sempre più orientati all’utilizzo delle piattaforme digitali. Il lockdown per il Covid-19 ha spinto l’ecommerce verso una dimensione glocal, con molti negozi che si sono trasformati in micro-marketplace per i commercianti e i consumatori locali. Ma è anche forte la spinta verso l’internazionalizzazione e l’export.

Ecommerce, i progetti per sostenere le pmi italiane

Secondo i dati dell’Osservatorio Export Digitale del Politecnico di Milano, l’export online dei beni di consumo nel 2019 è cresciuto del 15% rispetto al 2018, raggiungendo il valore di 11,8 miliardi di euro. Un mercato però finora poco sfruttato dalle imprese italiane. Il 9% delle aziende italiane non esporta, il 51 % lo fa utilizzando solo canali tradizionali, solo il 40% usa anche piattaforme ecommerce per vendere all’estero.

Recentemente sono diverse le iniziative avviate per aiutare le piccole e medie imprese italiane a recuperare questo gap storico e sbarcare online. Internazionalizzarsi e stare al passo con i nuovi paradigmi del commercio mondiale e dell’innovazione tecnologica è fondamentale per superare la crisi economica. Ma anche per rendere le pmi più agili e resilienti, in grado resistere meglio a nuove crisi.

Export digitale, il progetto “Italy Going Digital”

È per questo che il Governo, assieme alla Conferenza delle Regioni, ha avviato il progetto “Italy Going Digital” per il periodo 2020-2023. Un piano volto a promuovere l’ecommerce come leva strategica delle pmi italiane e che prevede un investimento di 80 milioni in tre anni.

Investimenti destinati a superare il digital divide sul territorio italiano, incentivare i pagamenti digitali e formare il personale. È fondamentale infatti sviluppare all’interno delle aziende le competenze necessarie per implementare al meglio gli strumenti digitali.

Ecommerce, le iniziative di Facebook e Google

Anche le le grandi piattaforme del web sono interessate allo sviluppo online delle pmi italiane. E si sono attivate con dei programmi specifici.

Facebook Italia, assieme a Confcommercio, Shopify e Talent Garden ha lanciato l’iniziativa #piccolegrandimprese. Si tratta di un  sito dedicato dove si possono trovare tutti i prodotti e i programmi, sempre aggiornati, lanciati da Facebook per sostenere le pmi.

Google ha lanciato il piano “Italia in Digitale” per offrire formazione, partnership e strumenti gratuiti a supporto delle imprese italiane. Ed ha investito oltre 900 milioni di dollari in cinque anni per aprire due Google Cloud Region in partnership con Tim.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *