Web project manager, chi è e cosa fa

Le nuove figure digitali che sono nate contestualmente al magico mondo del web sono fondamentali durante l’attività lavorativa, e devono avere determinate caratteristiche e competenze. Parleremo oggi del web project manager, una figura professionale che non tutti conoscono che cambia totalmente la gestione aziendale rafforzandone la qualità.

Comunicare sul web negli ultimi anni è diventato fondamentale per ogni azienda, ma per ottenere dei risultati vantaggiosi ed efficaci da questa gestione devono sussistere alcuni elementi ben studiati nei minimi dettagli.

Continua nella lettura per scoprire tutte le informazioni necessarie che deve avere un web project manager, e per scoprire il motivo per cui nella tua azienda è necessario assumerne uno.

Web project manager chi è e cosa fa

Chi è il web project manager

E’ una figura professionale, spesso confusa con il digital project manager, nata dalle nuove attività che si occupano di gestione del web e di tutti i relativi contenuti. Essendo emersa sulla scena da pochissimo tempo, non tutti gli imprenditori la conoscono, di conseguenza diminuendo la richiesta.

Tuttavia questa potrebbe migliorare totalmente le varie attività, per cui il nostro obiettivo è presentarla nel migliore dei modi.

Il suo compito, come approfondiremo nel paragrafo successivo, è quello di affiancare figure come per esempio il web marketing manager e il social media manager, e di:

  • Gestire ed occuparsi di tutte le richieste che arrivano dai clienti, per poi affidarle alle figure professionali adeguate presenti nell’organigramma aziendale.

Cosa fa il web project manager

Naturalmente come per ogni figura professionale, l’attività lavorativa dipende sempre da alcune variabili come la grandezza dell’azienda. Nello specifico, nel caso in cui l’azienda non abbia molti dipendenti, il lavoro da svolgere è sicuramente più semplice.

Al contrario, in un’azienda di grandi dimensioni il lavoro da svolgere è molto di più in quanto bisogna coordinare tante persone e figure professionali differenti.

In generale il ruolo del web project manager come abbiamo precedentemente detto è quello di creare:

  • Una strategia efficace per ottimizzare tutte le attività e non creare divergenze all’interno del team.
  • Di conseguenza ha il compito di definire nello specifico tutti gli obiettivi, a breve, medio o lungo termine.

Al fine di creare un a solida strategia che include allo stesso modo anche tutte le risorse da destinare ad una determinata attività, sia interna all’azienda che relativa alla gestione delle altre.

All’interno di un’azienda il lavoro del web project manager è fondamentale per:

  • Coordinare il team di sviluppo in relazione ai progetti web e all’obiettivo finale.
  • Avere tutto sotto controllo e pianificato nei minimi dettagli.
  • Ottimizzare le attività aumentando di molto il tasso di soddisfazione dei clienti.

Per fare questo, deve intrattenere anche le relazioni verso l’esterno dell’azienda, comunicando con i clienti e gestendo tutti gli input derivanti da essi.

La mancanza di questa figura professionale, secondo il parere di alcuni esperti, è un grosso sbaglio che potrebbe condurre unicamente a tempi di attesa estenuanti che impedirebbero al cliente di essere soddisfatto del servizio fornito.

Quanto guadagna il web project manager

Il guadagno del web project manager non passa inosservato nel caso in cui si abbiano delle competenze di qualità.

  • Il guadagno è cdi circa 47.000,00 euro l’anno.
  • Può variare da un minimo di 24.000,00 euro ad un massimo di 75.000,00 euro l’anno in base alle caratteristiche dell’azienda e alle proprie potenzialità.

Essendo una figura molto importante e di responsabilità, lo stipendio non è basso.

Competenze del web project manager

Le competenze devono derivare da studi approfonditi di alcune materie fondamentali come il project management date le numerose attività che deve svolgere che riguardano differenti ambiti. In primis la forte passione e la determinazione diventano fondamentali per avere questo ruolo all’interno dell’azienda, e le capacità comunicative rendono il tutto possibile.

Le competenze di team building e leadership devono essere altamente sviluppate, in quanto deve tenere in conto di:

  • Tutte le necessità di ciascuno dei componenti della sua squadra, e delle potenzialità di essi.

Questa figura professionale deve garantire un clima sereno per poter lavorare al massimo delle proprie forze, per cui necessita anche di:

  • Competenze psicologiche per gestire ed aiutare a superare tutte le variabili negative che potrebbero presentarsi all’interno del gruppo di lavoro.

Per ultime, ma non per importanza, le competenze organizzative devono spiccare in ogni persona che desidera svolgere questo lavoro in quanto ogni cosa deve essere definita nel minimo dettaglio.

Come diventare web project manager

La formazione del web project manager non ha paragoni, necessita di competenze tecniche relative a diversi ambiti. Deve sapere dialogare con figure come il consulente seo e il web content editor e conoscere in maniera approfondita la materia di ogni professione.

Una laurea che potrebbe formare questa figura professionale è la laurea in scienze politiche, tuttavia servirebbero alcuni corsi specifici per potersi aggiornare sugli sviluppo del settore digitale, che in questo corso di laurea non viene particolarmente trattata.

Anche gli studi umanistici non sono sgraditi, anch’essi con in seguito dei corsi di formazione esterni per imparare a gestire un team composto da molte persone e stabilire delle strategie efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *